E’ indetto un Concorso Pubblico per titoli ed esami, per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato di n. 30 posti di COLLABORATORE AMMINISTRATIVO PROFESSIONALE da inquadrare nella categoria D, cat. economica D0, presso l’ASL di Foggia, di cui tre posti riservati alle vittime del dovere e della criminalità organizzata e delle categorie a queste equiparate ai sensi dell’art.18, comma 2, Legge n.68/99 in combinato disposto con l’art.1, comma 2, Legge n.407/98 (vedi Gazzetta Ufficiale n.13 del 14.02.2020)

SCADENZA 15 MARZO 2020

Requisiti:

  • Sono ammessi a partecipare al Concorso i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
    1. Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea.
    I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
    – godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
    – essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri
    requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;
    – aver adeguata conoscenza della lingua italiana. L’accertamento di tale requisito è demandato alla
    Commissione esaminatrice del concorso.
    Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica.
    I cittadini di stati terzi possono partecipare al concorso alle condizioni previste dall’art. 38 comma 1
    e comma 3 bis del D.lgs. n. 165/2001;
    2. Età, alla data di scadenza del presente bando, non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età di
    collocamento a riposo d’ufficio del dipendente comunale.
    3. Idoneità fisica all’impiego: l’Amministrazione ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i
    vincitori di concorso in base alla normativa vigente.
    4. Non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia,
    la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione. Il Comune si riserva di
    valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato
    condanna penale irrevocabile, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti,
    alla luce del reato e dell’attualità, o meno, del comportamento negativo in relazione alle mansioni
    della posizione di lavoro da ricoprire.
    5. Non aver riportato sentenze di condanna passate in giudicato, fatta salva la riabilitazione, per i reati
    previsti e puniti dagli artt. 424 (danneggiamento seguito da incendio) – 425 (Circostanze aggravanti)
    e 635, comma 2, sub 1 (danneggiamento) del C.P.
    6. Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.
    7. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per
    persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego
    pubblico.
    8. Per i candidati di sesso maschile: la posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero di non
    essere tenuto all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di
    sospensione del servizio militare obbligatorio;
    9. Titolo di studio:
  • Diploma di LAUREA V.O. (DL) D.M. 509/1999 in GIURISPRUDENZA o ECONOMIA E COMMERCIO o SCIENZE POLITICHE o Diploma di Laurea Equipollente.
  • Laurea SPECIALISTICA (LS) conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 appartenente alle classi: 64/S
    Scienze dell’economia, 84/S Scienze economico aziendali; 57/S Programmazione e gestione delle
    politiche e dei servizi sociali; 60/S Relazioni Internazionali; 22/S Giurisprudenza; 102/S Teorie e
    Tecniche della normazione e dell’informazione giuridica.
  • Laurea MAGISTRALE (LM) conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 appartenente alle classi: LM/56
    Lauree Magistrali in Scienze dell’Economia, LM/77-Scienze economico aziendali; LM/87 Servizio
    Sociale e politiche sociali; LM/52 Relazioni Internazionali; LMG – 01 Giurisprudenza.
  • Laurea TRIENNALE (L) appartenente alle classi: (L18) Lauree in Scienze dell’Economia e della gestione aziendale; (L33) Lauree in Scienze Economiche; (L36) Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; (L 14) Scienze dei Servizi Giuridici, (L19) Scienze dell’Amministrazione.
  • Altra lauree equipollenti ai sensi delle norme vigenti.

Per i candidati con titoli di studio conseguiti all’estero possono essere ammessi a partecipare alle prove concorsuali purché i suddetti titoli siano stati equiparati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, ai sensi dell’art. 38, comma 3, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Sarà cura del candidato l’indicare nell’apposito spazio gli estremi del provvedimento che la riconosca. E’ necessario che, entro la data di scadenza del termine stabilito dal bando per la presentazione delle domande di ammissione, sia stato emanato il provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità competenti.

Presentazione domanda

Le domande di ammissione devono pervenire esclusivamente in modalità on-line, compilando
l’apposito modulo, tramite l’apposita piattaforma, disponibile sul sito www.gestioneconcorsipubblici.it/aslfg. . E’ preferibile consultare la guida online per la presentazione della domanda visionabile sul sito https://aslfg.gestioneconcorsipubblici.it/98530/guida_concorso.pdf.

L’accesso alla compilazione avverrà dopo l’autenticazione tramite SPID, ai sensi del D.Lgs. 82/2005 e ss.mm. e ii (Codice dell’Amministrazione Digitale c.d. “CAD”). È possibile compilare il modulo parzialmente, salvare i dati e riprendere la compilazione in un secondo tempo. Una volta terminato l’inserimento di tutti i dati necessari per la candidatura, il sistema consentirà l’inoltro dell’istanza, ma prima è opportuno verificarne l’esattezza. La domanda inviata, infatti, non è modificabile; pertanto per correggere ogni eventuale errore, sarà necessario inviare una nuova domanda. L’Ente istruirà soltanto l’ultima domanda valida, ricevuta entro
il termine di scadenza di presentazione, previsto dal presente bando.

Per la partecipazione al concorso è previsto il pagamento di una tassa di concorso pari a € 10,00 (dieci/00
euro) da effettuarsi esclusivamente mediante bonifico bancario.

Nell’eventualità che le domande di partecipazione pervenute superino 20 (venti) volte i posti messi a concorso,
si procederà alla prova preselettiva sulle stesse materie oggetto del concorso. Successivamente le prove di esame per i profili della categoria “D” saranno articolate in una prova scritta, in una prova pratica ed in una prova orale.

Clicca qui per il BANDO COMPLETO

VUOI PREPARARTI ALLA SELEZIONE?

A breve sarà disponibile una preparazione al concorso in oggetto. Il Corso ha l’obiettivo di preparare il discente ad affrontare in maniera appropriata, i concorsi Pubblici per l’accesso nella PA.

Chiedi al TUO referente sindacale UIL FPL il CODICE SCONTO.

Per ulteriori info CLICCA QUI 

Numero VERDE dedicato 800 94 24 04 – Mail: info@effepiellelab.it